Protesi combinata

  • Home
  • Protesi combinata
Shape1
Shape2

Ancoraggi con attacchi

Intracoronali, extracoronali, a scatto, a frizione, metallo con metallo, metallo con teflon, a T, cilindrici o a sfera.
Sono tantissimi i tipi di attacchi atti ad ancorare protesi rimovibili a protesi fisse.
Il bagaglio tecnico, le esperienze e le situazioni economiche influiscono sulla scelta dell’attacco più idoneo al caso da finalizzare.
Il Centro Dentale PAF DENT con l’esperienza acquisita in trenta anni di protesi combinata, ha maturato la propria convinzione tecnica, ma resta aperta alle indicazioni dettate dal cliente.

Conometria

Il laboratorio PAF DENT raggruppa nella voce “conometria” tre diverse tipologie di lavorazioni:
1. Conometria pura con cappe primarie fresate a 4/6 gradi.
La ritenzione è data dall’accoppiamento conico.
2. Conometria ibrida con perni di frizione.
Abbina l’accoppiamento conico a un perno di frizione a zero gradi attivabile.
3. Conometria con AGC.
La ritenzione è data dall’effetto ventosa (suzione) ottenuta da un’AGC di 0,1 mm. che s’inserisce sulla primaria fresata.
Il laboratorio PAF DENT esegue queste soluzioni protesiche per i propri clienti, sia odontoiatri sia odontotecnici.

Overdenture

Ancorare una protesi totale a radici residue mediante attacchi radicolari, è un’opportunità da non perdere, specialmente nelle arcate inferiori.
Il laboratorio PAF DENT è in grado di eseguire cappe radicolari in metalli diversi per contenere i costi, e con la tecnologia laser, di saldare attacchi radicolari adatti alle soluzioni del caso.